Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘V. Piazza’ Category

Jersey-Boys-locandina

Clint Eastwood (regista) vado a vederlo sulla fiducia. E finora non me ne sono mai dovuta pentire.

Ogni volta cambia genere, argomento, tematiche, stile e ogni volta viene fuori un ottimo lavoro.

Jersey Boys è la storia dei Four Season, sui quali, va detto, io non sapevo assolutamente nulla. Poi certo, guardando il film, man mano che le canzoni passavano, ero un continuo fare “aaaah ecco! ma era loro!” perché molte sono talmente famose che è impossibile non averle mai sentite, però non avevo idea di chi fossero e di quale fosse la loro storia.

Frankie Valli, Bob Gaudio, Tommy DeVito e Nick Massi, quattro ragazzi dei bassifondi del New Jersey, dove le uniche possibilità vengono chiarite inequivocabilmente all’inizio del film: “C’erano tre modi per uscire dal quartiere: entravi nell’esercito e magari finivi ucciso; diventavi mafioso e magari finivi ammazzato; o diventavi famoso”.

Quattro ragazzi che si arrabattano come possono, tra lavori mal pagati, attività più o meno lecite e qualche ingaggio di poco conto per suonare nei locali la sera, per due di loro, DeVito e Massi. E la voce di Frankie, che non potrebbe passare inosservata neanche volendo. Il timbro nasale e altissimo e il falsetto a dir poco vertiginoso.

I primi tentativi di mettere insieme qualcosa senza sapere cosa. Senza neanche crederci davvero, perché tanto, diciamoci le cose come stanno, dove possono mai voler andare? Oltre a far dentro e fuori dal carcere della contea.

Qualche tentativo un po’ più serio dei precedenti. L’arrivo di Bob Gaudio che significa che non sanno solo suonare e non hanno solo la voce di Frankie ma hanno anche qualcuno in grado di scrivere dei pezzi.

I primi successi, travolgenti. Il nome che non si trova e si cambia di continuo, fino ad arrivare a The Four Season. E gli alti e bassi, come è fisiologico che sia in una storia che dura tanti anni. I segreti e le cose non dette.

E l’amicizia. Perché più centrale ancora della storia del gruppo è il legame tra questi quattro ragazzi. Un legame d’altri tempi. Vincolo indissolubile di lealtà prima di tutto e di fronte a qualunque cosa.

Basato sull’omonimo testo del musical teatrale di MarshallBrickman e Rick Elice, Jersey Boys è un film divertente, delicato, perfettamente equilibrato ed estremamente coinvolgente. Ti catapulta prepotentemente nell’atmosfera degli anni Cinquanta-Sessanta, ti rapisce e ti incanta senza mai risultare forzato o stucchevole. Deriva da un musical ma, di fatto, l’unica vera scena di musical è quella dei titoli di coda. Per il resto è un film musicale dove le canzoni vengono rappresentate ma come elemento costitutivo della storia, senza essere usate come dialoghi o parte dell’azione stessa – come esigerebbe invece il musical vero e proprio. Clint Eastwood, anche in questo caso, prende un genere e lo fa suo, dando vita ad una lavoro particolarissimo, incredibilmente personale e di difficile classificazione. Perché, se da un lato è un musical senza musiche e coreografie, d’altro canto è anche un biopic senza però le caratteristiche tipiche del genere. E anche senza i difetti del genere, laddove, tendenzialmente, quando si va sul biografico, si trova sempre la predisposizione ad una rielaborazione eccessivamente eroica delle vicende e ad una drammatizzazione un po’ forzata. In questo caso, tolti di mezzo falsi eroismi e superflue concessioni al sentimentale, si ha una storia asciutta, dinamica, a tratti divertente e a tratti malinconica ma – cosa più importante di tutte – una storia fresca, spontanea, vera.

A parte Christopher Walken – perfetto come sempre nei panni di una sorta di padrino che veglia sulle sorti dei ragazzi – Eastwood ha voluto un cast di nomi sconosciuti e, preferibilmente, provenienti dal musical e la scelta si è rivelata valida, anche in relazione alla scelta di girare quasi tutto il film – canzoni comprese – in presa diretta.

Curatissimo nella ricostruzione degli eventi pur senza essere mai pedante, leggero, forse un po’ dolceamaro, Jersey Boys mi è piaciuto molto più di quanto mi sarei aspettata.

Molto, molto consigliato.

Cinematografo & Imdb.

First-Trailer-for-Clint-Eastwood-s-Jersey-Boys-Is-Here-438515-2

jersey_boys-scena-1

Jersey+Boys

 

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: