Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Truth’ Category

f15d409ef0d2dd66517a60e998226f3b74edbf29

La storia – vera – dell’inchiesta che nel 2004 fece esplodere una bomba mediatica a ridosso delle elezioni presidenziali che vedevano George W. Bush e John Kerry in corsa per la Casa Bianca.

Mary Mapes, affermata produttrice di CBS news, e in particolare della trasmissione 60 Minuti, celebre per avere, per prima, portato alla luce il caso delle torture di Abu Ghraib (servizio che, tra l’altro, valse a CBS un Peabody Award), imbastisce un’inchiesta su quelle che paiono essere irregolarità nella carriera militare di Bush.

Seguendo un’intricata pista di informatori e documenti più o meno ufficiali, Mary porta alla luce una fitta rete di conoscenze, scambi di favori, giochi di potere. Emergono stati di servizio pieni di lacune e valutazioni mai avvenute. Viene fuori come i figli privilegiati dei potenti abbiano sistematicamente evitato il Vietnam e tra questi Bush, per il quale venne trovato il modo di farlo arrivare alla Guardia Nazionale, con un iter nebuloso e faticosamente ricostruibile.

Mary e il suo team raccolgono materiale e testimonianze scavandosi a fatica un varco nel muro di omertà che protegge tutto ciò che porta alla Casa Bianca.

Ad affiancarla e sostenerla c’è Dan Rather, il celebre anchorman di CBS news, pilastro e immagine simbolo del giornalismo americano.

Mary è forte, preparata, implacabile. Ha anni di esperienza alle sue spalle e la determinazione di ideali che, al pari di Dan, mantiene inalterati.

E la sua è una battaglia eroica, per certi versi. Contro la corruzione di un sistema che è sempre uguale a se stesso che comunque è sostanzialmente inattaccabile.

Un altro buon esempio di film che punta sul puro giornalismo investigativo.

Ricostruzione accurata, ritmo veloce e due attori che riempiono lo schermo come pochi. Dan Rather è un Robert Redford sempre impeccabile e Mary Mapes è una Cate Blanchett che riesce sempre e comunque ad essere immensa.

E se da un lato si può osservare che la sceneggiatura pecca un tantino di leggerezza nella ricostruzione forse un po’ troppo facile del background emotivo di Mary e nell’idealizzazione di una professione che, bene o male, finisce sempre avvolta da un’aura di eroismo, d’altro canto è innegabile la potenza disturbante del messaggio.

E’ amara, questa verità.

E magari gli ideali, a sentirli, potranno pure sembrare stucchevoli, ma c’è una radice profonda di umano orgoglio che li ha generati, prima che diventassero solo parole vuote.

C’è il significato profondo ed essenziale di una libertà che diamo così per scontata da non vedere quando essa viene negata.

La libertà di fare delle domande. L’obbligo morale di dare delle risposte.

Regia di James Vanderbilt – lo sceneggiatore dello Zodiac di Fincher.

Produzione australiana.

Tratto dal libro di Mary Mapes Truth and Duty: The Press, the President and the Privilege of Power.

Cinematografo & Imdb.

Truth-Film3

film1-1-2efc3ce47a954c44

EnsembleCastTruth

51245_ppl

50621_ppl

Annunci

Read Full Post »

Settimana di trailer, questa volta extra-oscar.

Questo arriva l’11 febbraio, secondo alcuni trailer. Il 17 marzo secondo Cinematografo.it e non arriva proprio secondo Imdb. Stiamo a vedere.

Per questo invece bisogna aspettare fino al 18 agosto.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: