Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘The Spierig Brothers’ Category

Ispirato alla vera leggenda creatasi intorno a Winchester House, La vedova Winchester è esattamente quello che dal trailer ci si aspetta che sia – una classica ghost story.

Ambientata a inizio Novecento ma d’impostazione quasi ottocentesca per il modo canonico in cui viene gestito il tema dei fantasmi, la storia ruota intorno alle figure di Sarah Winchester e Eric Price.

Lei è l’erede dell’impero Winchester, lui è uno psichiatra assunto dal consiglio della Winchester per dichiarare malata di mente la vedova e farla estromettere dalla gestione della società.

Price accetta l’incarico e Sarah accetta di averlo in casa. A patto che segua le sue regole.

Sarah è strana, su questo non ci sono dubbi. E la sua casa è bellissima ed eccentrica. Una casa mai finita, in continua costruzione. Una Rose Red in carne ossa – anzi in legno e mattoni – e viene spontaneo immaginare che il buon Stephen King possa essersi ispirato proprio alla storia di Winchester House per la creazione della sua Rose Red.

Stanze costruite e poi smantellate, passaggi segreti, scale che non portano a niente. Un labirinto di stranezze e un cantiere attivo giorno e notte, tutti i giorni dell’anno senza sosta.

Ma perché Sarah continua a costruire? Cos’è che la ossessiona?

Eric comincia il suo incarico con un’idea precisa di cos’è reale e cos’è follia ma a poco a poco comincia ad entrare nello spirito della casa, per così dire. E, per quanto faccia finta di niente, Eric di fantasmi ne sa molto più di quanto gli piaccia ammettere.

Lei è Helen Mirren, ottima come sempre, qualunque cosa la si metta a fare, anche se qui la parte non offre particolari spunti di distinzione. Lui è Jason Clark.

La storia funziona bene e l’atmosfera si crea – si abusa forse un po’ troppo del jumpscare, tanto che dopo il terzo di fila l’espediente comincia a perdere il suo appeal.

Se una critica va mossa, devo dire che avrebbero potuto osare un po’ di più e rendere la storia un po’ più intricata – anche se avrebbe voluto dire distanziarsi dalla leggenda originale.

Nel complesso però è un buon film, ben calibrato, con un retrogusto di fantasmi d’altri tempi che lascia persino un po’ di nostalgia e non poca curiosità verso la vera dimora Winchester.

Cinematografo & Imdb.

Quest’ultima è la vera Winchester House.

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: