Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Sono il numero quattro’ Category

Diciamo che dal trailer mi aspettavo qualcosetta in più quanto a trama. L’idea di partenza non è forse particolarmente originale ma questo di per sé non vuole dire molto. Dipende tutto da come si sceglie di svilupparla. E qui si poteva cogliere qualche spunto in più.

Otto alieni esiliati sulla Terra dopo la distruzione del loro pianeta da parte di altri alieni. Ciascuno di essi è stato portato via, ancora bambino, da un tutore che ha la funzione di insegnargli a utilizzare i poteri che si manifesteranno con la crescita (poiché sono una cerchia di eletti con doni particolari), ma soprattutto di proteggerlo da gli stessi alieni, i Mogadoriani, che ancora danno loro la caccia, in ordine numerico. I primi tre sono stati uccisi. Il protagonista è il numero quattro. Il che già di per sé implica che farà qualcosa di diverso dal farsi semplicemente ammazzare perché è il suo turno. Anche perché scopo dei Mogadoriani è quello di farli fuori perché rappresentano l’unico ostacolo che può impedire loro di conquistare/distruggere anche la Terra.

Questo il nucleo centrale della storia, attorno al quale però non c’è molto altro. Si poteva creare un po’ più di intreccio mentre di fatto è un film scappa/insegui. Sì, c’è il corollario – ovvio sia nell’esserci che nello sviluppo – della storia d’amore teen (dato che l’ambientazione è quella da college) e sì, c’è l’apertura sui numeri successivi visto che questo dovrebbe essere il primo capitolo di una serie di sei (sia libri – Pittacus Lore, pseudonimo che copre due autori – sia film). Però, nel complesso, rimane forse fin troppo semplice.

Non è un brutto film, quello no. E’ uno di quei classici film a impatto zero da un punto di vista dell’impegno che richiede. Scacciapensieri.

Di buono c’è che il regista, D.J. Caruso, prodotto – e in qualche modo protetto – da Spielberg, riesce a gestire un contesto fondamentalmente adolescenziale senza farne un film esclusivamente per adolescenti ed evitando di scivolare in direzione Twilight (prima o poi dovrò fare una ricerca nei miei post per vedere quante volte ho citato Twilight per indicare tutto ciò che è male 😛 ) ma ricordando piuttosto film come Jumper. Resta da vedere se, dato il modesto successo, decideranno di fare anche film successivi.

Cinematografo & Imdb.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: