Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘J. Hartnett’ Category

penny-dreadful-season-1-dvd-cover-11

I penny dreadful, in lingua inglese anche noti con i termini penny horrible, penny awful, penny number e penny blood, costituivano un tipo di pubblicazione periodica diffusasi nel Regno Unito nel corso del XIX secolo. Versioni britanniche dei Dime novel statunitensi, tali pubblicazioni, in genere fascicoli settimanali, vengono associati da alcuni autori come precursori in Europa del genere pulp insieme ai feuilleton francesi e ai romanzi d’appendice italiani.

Il principio è quello di Once Upon a Time però in chiave gotica e, almeno, finora, su scala più ridotta. E anche un po’ cricca degli Uomini Straordinari, se vogliamo.

C’è Dracula, c’è Frankenstein, c’è un pistolero misterioso e solitario.

C’è Dorian Gray, che non è gotico in senso stretto ma il suo vezzo di mantenere su tela il prodotto di un patto demoniaco fa sì che ben si presti al contesto. Poi vabbè, io Dorian lo adoro a prescindere, e ancora di più qui, interpretato da Reeve Carney, ma va pur detto che finora il suo personaggio è più estetico che non sostanziale – in parole povere, fa un po’ il toy-boy della situazione.

Sir Malcom Murray (Timothy Dalton) e la bellissima Vanessa (Eva Green – aka il motivo principale per cui ho notato questa serie) reclutano il pistolero Ethan Chandler (Josh Hartnett – aka il secondo motivo per cui ho notato questa serie) perché li aiuti in una misteriosa missione. Ethan accetta senza fare troppe domande e si ritrova catapultato in una dimensione di creature misteriose e decisamente non umane. Si ritrova coinvolto in un universo di forze ben al di là della sua comprensione. Un universo mutevole e non quantificabile. Un universo che Vanessa e Sir Malcom sembrano conoscere più che temere. Sono alla ricerca di qualcuno. Una figlia, una sorella perduta. Mina.

Vampiri, dunque. Ma anche demoni. Non solo quello che si intuisce sulla tela di Dorian, ma anche quello che perseguita e possiede Vanessa. Andiamo indietro, fino all’antico Egitto. Un po’ di possessione e un po’ di esorcismi, anche se in versione blanda, per non allontanarsi troppo dal tono più classico della narrazione.

Nella ricerca di Sir Malcom e di Vanessa viene coinvolto anche un giovane medico, Victor (Frankenstein). Giovane e promettente ma ossessionato dalla missione autoimpostasi di sconfiggere la morte, Victor conduce una doppia vita ed è perseguitato – letteralmente – dall’incubo del risultato che ha raggiunto. La creatura di Frankenstein è presente e determinante nella connotazione di Victor e, tra tutti, è sicuramente la più vicina alla versione originale del testo.

Demoni reali, nascosti nei recessi più oscuri di Londra, e demoni inafferrabili, ma forse ancora più consistenti, che perseguitano i loro creatori. Cacciatori che in realtà sono prede braccate. Fantasmi del passato che tornano e reclamano vendetta.

La prima stagione è breve, otto episodi. Decisamente non autoconclusiva, arriva ad un momento di stallo ma lascia spalancati tutti i portoni possibili.

Ben costruita, avvincente, esteticamente gratificante per gli amanti del genere e disseminata di riferimenti, anche sottili, che danno soddisfazione nel venire identificati.

Creata da John Logan, sceneggiatore di una quantità di film, tra cui Il gladiatore, L’ultimo samurai, Aviator (di questi ultimi due è anche ideatore del soggetto), Sweeney Todd, Hugo Cabret e chi più ne ha più ne metta.

Un po’ di macabro ma niente di particolarmente esagerato. Sangue in quantità, più che splatter vero e proprio.

L’ho vista su Rai4 in prima serata e mi si dice che quella che han passato è la versione censurata – nonostante il fastidiosissimo e continuo ripetere del warning di mandare a letto i pargoli perché lo spettacolo non era adatto. Il venerdì sera, in seconda serata, passava la versione non censurata ma il venerdì sera per me è come se non esistesse ergo dovrò aspettare di prendermi il cofanetto per verificare quanto hanno effettivamente tagliato.

Al momento le stagioni già trasmesse negli Stati Uniti sono due e una terza è in arrivo per il 2016.

Imdb.

Timothy Dalton as Sir Malcolm in Penny Dreadful (season 1, episode 8). - Photo: Jonathan Hession/SHOWTIME - Photo ID: PennyDreadful_108_2380

penny-dreadful-season-2-vanessa-ives-eva-green

penny-dreadful-season-1-4-demimode-dorian-gray-ethan-chandler-sex-scene-josh-harnett-reeve-carney-review-episode-guide-list

penny-dreadful

Penny-1_1-Vanessa

Eva Green as Vanessa Ives and Reeve Carney as Dorian Gray in Penny Dreadful (season 1, episode 2). - Photo: Jonathan Hession/SHOWTIME - Photo ID: PennyDreadful_102_2151

caliban-and-frankenstein

_1399679308

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: