Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Hansel & Gretel: Cacciatori di streghe’ Category

locandina-di-hansel-e-gretel-cacciatori-di-streghe

Quando questo film è uscito nelle sale l’ho sdegnosamente snobbato convinta che fosse una mezza minchiata sulla scia di Biancaneve e il cacciatore e tutti i vari pseudo-fantasy di derivazione Grimm che tanto vanno di moda adesso.

Poi Feltrinelli me l’ha praticamente tirato dietro a 4 euro e mi son lasciata tentare. Morale. E’ effettivamente una mezza minchiata, però di quelle divertenti.

Hansel e Gretel, sconfitta la strega e fuggiti dalla casetta di marzapane, si sono creati una carriera e una fama come cacciatori di streghe. Vengono chiamati dal sindaco di un villaggio per porre fine alle frequenti sparizioni di bambini e per verificare se ci sia qualche strega da far fuori.

Di per sé la trama non è niente di che e, se il regista si fosse limitato a sviluppare il tema, ne sarebbe uscito il solito noioso e trito miscuglio di action, eroismi e lieto fine.

Tommy Wirkola ha invece l’intelligenza di buttarla sul ridere. Sull’autoironico, sull’esagerazione. Lascia da parte sia l’approccio Grimm sia l’approccio Disney e trasforma Hansel e Gretel in due eroi da graphic novel marcatamente steampunk e ostentatamente anacronistici rispetto al contesto in cui si muovono. Sono due specie di terminator di streghe, armati fino ai denti di congegni elaborati, dal linguaggio sboccato e dagli atteggiamenti spacconi. Non manca anche una spolverata di splatter, sempre di quello da ridere, corredato di immancabili battutacce.

Jeremy Renner e Gemma Artenton vestono bene i panni di questa coppia strampalata e, in particolare, ho trovato oltremodo spassoso Renner, le cui movenze da combattente richiamano inevitabilmente i suoi precedenti (seri) ruoli militari.

C’è anche Famke Janssen che fa la strega cattiva e che io ormai associo irrimediabilmente alla pessima versione cinematografica di Jean degli X-Men (e che quindi istintivamente mi sta sempre un po’ sul culo).

La trama, dicevo prima, non è nulla di particolarmente elaborato e si capisce bene o male subito dove si andrà a parare. Si vuol dare un passato anche ad Hansel e Gretel, giusto per attenersi al canon che ormai vuole qualcosa di sepolto e dimenticato nel passato di tutti, e le dinamiche sono piuttosto prevedibili, però la cosa non disturba perché i due protagonisti catalizzano tutta l’attenzione e si ride non poco.

Personalmente sulla Maledizione della Fame delle Cose Che Strisciano mi sono ribaltata dal divano.

Cinematografo & Imdb.

maxresdefault5435

HANSEL & GRETEL WITCH HUNTERS

Hansel-e-Gretel-Cacciatori-di-streghe-Gemma-Arterton

HANSEL & GRETEL WITCH HUNTERS

HANSEL & GRETEL WITCH HUNTERS

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: